Palline per l’albero fatte in casa

Per il periodo Natalizio i negozi si riempiono di splendide idee per abbellire la vostra casa, ma sappiate che senza spendere un euro, e soprattutto divertendovi, potrete creare delle splendide cose, come ad esempio delle palline da aggiungere al proprio albero di Natale.

La composizione può variare in base alle proprie preferenze ed in base ai materiali in proprio possesso.

In primis possiamo reazzare della palline in spago, oppure interamente in lana.

Per ottenerle ci basterà utilizzare per l’appunto dello spago in diverse colorazioni, dei palloncini, della colla vinilica e una ciotola che ci servirà per contenere al suo interno acqua tiepida e colla vinilica.

Una volta miscelato il tutto per bene, andremo ad immergere l’intero gomitolo di spago e gonfieremo il palloncino, iniziando, così, ad avvolgere intorno ad esso lo spago fino a ricoprire ogni punto di esso.

Una volta terminato il procedimento andremo ad appendere queste palline per poterle fare asciugare, per circa un giorno ed una notte e per finire, con un ago, scoppieremo il palloncino al suo interno e la pallina di Natale sarà pronta, non si sgonfierà assolutamente, perchè grazie alla miscela di colla ed acqua tiepida, ha ormai raggiunto e mantenuto la sua forma!

L’alternativa sarebbe quella di creare pallina di lana, ma il procedimento è proprio lo stesso, con la differenza che nella miscelazione acqua e vinavil dovremo inserire molta più colla per far si che le fibre aderiscano per bene e che la pallina riesca a mantenere la sua forma nel tempo.